Fabrique: new party in town!

    Data:
    20/04/18
    Ora:
    22:30
    Luogo:
    Ex Dogana, viale dello Scalo di San Lorenzo, Roma, RM, Italia
    Costo:
    10 euro (fino alle 24 con consumazione)
    Fabrique: new party in town!

    In attesa della presentazione a giugno del nuovo numero della rivista, Fabrique du Cinéma torna con un party in un luogo simbolo dell’intrattenimento romano: Ex Dogana. E lo fa a modo suo, presentando i lavori dei nuovi registi del cinema italiano.

    Esce infatti in sala il 25 aprile Youtopia – Il Film di Berardo Carboni con una bravissima Matilda De Angelis (Miglior Attrice al Fabrique Du Cinéma Awards 2016) che sarà presentato insieme al resto del cast: Donatella Finocchiaro, Alessandro Haber, Paolo Sassanelli, Luca Lionello, Pamela Villoresi e Federico Rosati. Il film, distribuito da Koch Films, affronta un tema di grande attualità spesso protagonista delle cronache di tutto il mondo: cosa succede quando una giovane ragazza, per motivi economici, mette all’asta sul web la propria verginità?

    Inoltre Fabrique è lieta di poter proiettare durante la serata i lavori di promettenti registi di cui nei prossimi anni sentirete parlare: Bismillah di Alessandro Grande, Ieri e Domani di Lorenzo Sepalone e Short Film – “Cani di Razza” di Riccardo Antonaroli e Matteo Nicoletta. E poi tanta musica con il live della bravissima cantante inglese Mara Carlyle, il dj set di Diego De Gregorio e quello di Andrea Arcangeli.

    Ospite d’eccezione l’inglese Andy Turner dei Plaid!

    Line up:

    ore 22.30 – Proiezione “Cani di razza”
    ore 22.50 – Proiezione “Ieri e domani”
    ore 23.15 – Proiezione “Bismillah”
    ore 23.30 – Presentazione “Youtopia” meet the cast
    ore 23.45 – Live Mara Carlyle
    ore 00.15 – Dj set Andrea Arcangeli + Diego de gregorio
    ore 01.00 – Andy Turner (PLAID)

    Affrontare la musica dei Plaid significa entrare in un universo artistico splendido e sorprendente come pochi. Un’esperienza rara che soprattutto aiuta a capire quali siano realmente le potenzialità espressive più alte della “musica fatta con le macchine”.
    Ed Handley ed Andy Turner sono attivi fin dalla fine degli anni ’80. Autori di dischi considerati unanimemente pietre miliari nell’ambito dell’elettronica (e non solo), vedi “Not For Threes” (1997), “Double Figures” (2001) e “Spokes” (2003), negli ultimi anni hanno via via dedicato sempre più attenzione all’interazione tra musica ed immagini, dando vita a lavori eccezionali come il progetto multimediale “Greedy Baby” (2006), costruito assieme all’artista visuale Bob Jaroc.
    Nomi di punta dell’etichetta Warp, sul livello di Aphex Twin, Squarepusher e Boards Of Canada, i Plaid sono da sempre ben al di là dell’elettronica più dozzinale o di moda.

    Bismillah di Alessandro Grande vincitore del Miglior Cortometraggio ai Premi David di Donatello 2018. Un film attento e sensibile, girato benissimo che racconta la storia di Samira giovane tunisina di 10 anni che vive illegalmente in Italia con suo padre e suo fratello che di anni ne ha 17. Una notte Samira, si troverà costretta ad affrontare da sola, un problema più grande di lei. Con Linda Mresy, Francesco Colella, Belhassen Bouhali e Basma Bouhali.

    Ieri e Domani di Lorenzo Sepalone in corsa come Miglior Cortometraggio ai prossimi Nastri d’Argento 2018. Qui si intrecciano le storie di Vito, medico legale taciturno e misterioso, il cui ordinario è travolto dall’incontro di una giovane studentessa, e Nadia, moglie di un malfattore, che escogita un intrepido piano per porre fine alle violenze che subisce dal marito. Tra l’impossibilità di obliare il passato e la speranza di un futuro migliore, i due protagonisti intraprendono un viaggio esistenziale tra fermate, attese e ripartenze. Con Fabrizio Ferracane, Nadia Kibout, Francesca Agostini, Vito Facciolla e Vincenzo de Michele.

    Short Film – “Cani di Razza” di Riccardo Antonaroli e Matteo Nicoletta che è stato premiato come Miglior opera assoluta al festival CORTINAMETRAGGIO 2018. Con Matteo Nicoletta, Niccolo’ Kamada Senni, Giuseppe Zep Ragone, Ninni Bruschetta, Giorgio Colangeli e Marcello Magnelli. Giulio e Vincenzo due sceneggiatori trentenni, decidono di scrivere un cortometraggio ad hoc per vincere il Nastro d’Oro. Per impietosire il pubblico Vincenzo, propone come protagonista suo cugino Corradino un ragazzo sulla sedia a rotelle, che può comunicare solo tramite una voce computerizzata. Corradino accetterà ma ad una condizione: dovrà essere anche il regista dell’opera.

    Fabrique du Cinéma Party
    c/o EX Dogana – Via dello Scalo di San Lorenzo 10 (Roma)
    Dalle 22.30 alle 04.00
    Ingresso 10 euro (fino alle 24.00 con consumazione)