logo Fabrique Du Cinema

Musica

Grazie, Roma: la musica di Ovunque tu sarai di Roberto Capucci

Da dove si parte quando si vuole raccontare l’amicizia? Dalle cose ...

Calcutta: il cantante che aspetta davanti a un mondo di pecore

C’è un po’ di futuro sul grande palco del Francioni, il vecchio sta...

Willie Peyote: il rap di un paroliere punk dall’anima indie

La musica in Italia sta rinascendo. Ce ne siamo accorti e ne siamo ...

Cesare Cremonini: un traghettatore per la musica italiana

Un lungo valzer solitario di 40.000 persone che si plasmano nei mov...

Coma_Cose: quando c’è voglia di cantare in italiano

Sono nell’area antecedente al club dove bar, divani e piante fanno ...

The Zen Circus: il battito sfrenato di un rock che non molla

Nella stanza di Gino Paoli c’erano soffitti viola e pareti di alber...

Da Sanremo a Fabrique: intervista esclusiva con Ermal Meta

Favorito al festival nazionale con Fabrizio Moro (e oggi al centro ...

Roma Videoclip: un premio per cinema e musica

Grande serata di musica e cinema alla premiazione della quindicesim...

Stag: fiori, animali e rock

Il loro logo è un cervo con due rose rosse, e proprio dalle immagin...

Paolo Buonvino, la musica come destino

Ha scritto celebri colonne sonore per registi come Muccino, Verones...

Piu popolari